Accessi principali

Da Forni di Sopra si continua ancora per 3 km sulla Statale 56 per il Passo della Mauria, attraversando la frazione di Chiandarens. Da qui si diparte a sinistra (evidenti cartelli) una piccola strada asfaltata che si inoltra per circa 800 metri nella valle del torrente Giaf. Giunti al parcheggio, a quota 1050 m, si continua a piedi passando innanzitutto il ponte sul torrente.
La strada sterrata è chiusa al traffico automobilistico: la si può seguire e arrivare al rifugio in circa 45 minuti, oppure la si può lasciare al primo tornante per proseguire su un facile e piacevole sentiero, che arriva al rifugio in circa 40 minuti.
Il Rifugio si può raggiungere anche dal Passo della Mauria, 1298 m, con il sentiero n. 341 in circa due ore e mezza.